giovedì 10 luglio 2014

Ostuni: la Città Bianca



Parliamo di Ostuni, la “Città Bianca”.

La Città Bianca al tramonto!


Durante l’estate non manca mai una scampagnata nel bel centro storico di questa città arroccato su una collina, che col suo candore incombe sugli uliveti della Murgia.

Sin dall'antichità questo posto è stato crocevia di popoli diversi, Japigi e Messapi, Ostrogoti e Longobardi, Svevi e Normanni, e anche ai giorni nostri questa è una caratteristica che Ostuni ancora conserva. Nella folla si sente un miscuglio meraviglioso di lingue diverse!

Io qui prenderei qualcosa di fresco...e voi?


La città vecchia è un saliscendi di vicoletti, assortiti di negozietti di souvenirs e sfiziosità gustose tipiche di questa terra. Seguendo la strada principale si arriva alla Cattedrale: fermatevi ad ammirare il rosone splendido della facciata (poche cose sono così belle) per finire con un vicolo che dà sul belvedere.







I vicoli della città vecchia






















La cattedrale e il suo rosone

Cammina cammina...verso il belvedere!


Il benevolo Sant'Oronzo


























Cosa ne pensate di questa piccola perla pugliese? Io non mi perdo mai l’occasione di andare a farvi una passeggiata e magari prendere un aperitivo ai piedi di Sant’Oronzo. E voi? Siete mai stati nella “Città Bianca”?

4 commenti:

  1. Che meraviglia! No, non ci sono mai stata ma mi piacerebbe :)

    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di andarci in estate. C'è tanta gente, ma questo è un aspetto che contribuisce alla sua bellezza, soprattutto visto il miscuglio di lingue che si sente per le vie del centro storico.

      Elimina
  2. bella, ci sono stata da piccola e mi piacerebbe tanto vedere se e come è cambiata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei dirti se è cambiata...sicuramente si. Quindi devi andare a rivederla ;)

      Elimina

Feel free to leave a comment!
I would be glad to know your opinion! ;)
Thank you! :)