Passa ai contenuti principali

Post

The Cave of Bauxite of Otranto

I stop, wordless. I didn’t imagine that it was so breathtaking. I’ve seen many photos of it, but they didn’t prepare me to this spectacular.


Post recenti

Discovering Gnathia: A Trip in History

“Gnatia lymphis iratis exstructa” -Horace “Gnathia built on tumultuous water”
Once upon a time there was a town on Apulian coast. It was prosperous thanks to its position on the Adriatic Sea. Everyone in the Mediterrean Sea knew Gnathia and many coutries had commercial relationships with it.


This could be the beginning of a fairy tale, but actually it corresponds to the reality. The town of Gnathia existed until the 10th – 15th century a. C. and you can visit it in Apulia, near Fasano, thanks to the effort of the ArcheologicalMuseum, which has brought it to light in collaboration with the University of Bari.

The Saint Patron of Verona, Saint Zeno

Did you know that in these days Verona celebrates its saint patron, Saint Zeno? 

It’s an opportunity to enjoy the music, the performances, the craftsmanship and the food of this land. But I think that a visit to Saint Zeno Church is also due, even though you’re not a religious person.

The Castles of Bozen: Runkelstein Castle

Have you ever been in Bozen?
It’s a peaceful place, though it’s a town. It’s a perfect place to find yourself, to calm yourself. It’s amazingly connected with the surrounding nature. Walking in Bozen is the best way to experience it. Town, nature, town: there’sno separation. It’s the aspect I enjoy the most here. If you like walking, you can forget any other means of transport (otherwise you can go everywhere by public transport).

Poche ore a Bologna: cosa vedere

I motivi per cui si viaggia sono innumerevoli, si sa. Si viaggia per conoscere cose nuove, lontane dai nostri luoghi, per studio, per lavoro, per partecipare a eventi.

La mia prima volta a Bologna non avrei mai pensato che sarebbe stata per quest’ultimo motivo, per partecipare a un evento, uno stage di aikido per la precisione. Non sono questi tipi di viaggi che preferisco fare: la maggior parte delle volte hai pochissimo tempo libero a disposizione. Nel mio caso lo stage occupava un giorno e mezzo del fine settimana. Non puoi prolungare il tuo soggiorno, perché devi tornare al lavoro. Ti riduci a sfruttare quella mezza giornata prima di riprendere il treno verso casa per dare uno sguardo alla città ospitante. Non è esattamente nel mio stile fare visite “mordi e fuggi”, ma sarebbe comunque un peccato non sfruttare quel poco tempo che abbiamo. Diciamo che si può considerare un assaggio che ci farà venir voglia di tornare. Quindi, sì, la mia prima volta a Bologna non è stata soddisface…

Federicus, l'Altamura medievale di Federico II

“Dal 28 aprile al 1 maggio c’è Federicus ad Altamura!”
“E cos’è?”
“È una festa medievale in onore di Federico II. Andiamo?”

Bolzano - Il viaggio

Vediamo… dovrebbe essere… eccolo!
Il bagaglio lo mettiamo nella cappelliera, cercando di non farci sopraffare dal suo peso. I miei genitori dal finestrino mi salutano. Il fischio! Si parte!
E’ la prima volta che prendo il treno da sola: di solito con me c’è Alessio. Adesso invece mi aspetta a destinazione, a Bolzano.
Ho da poco finito gli studi, non so ancora bene cosa fare della mia vita e, ovviamente, come ogni periodo di passaggio che si rispetti, sono confusa e fuori rotta. Una condizione del tutto nuova per me, che ho sempre saputo cosa volevo fare. Un viaggio in solitaria potrebbe essere chiarificatore oltre che rigenerante.