Passa ai contenuti principali

#TravelDreams2014: My wishlist

Il nuovo anno è appena iniziato e tutti parlano di buoni propositi, ma questo è un blog di viaggi e i miei obiettivi per quest’anno sono appunto viaggi…o semplicemente sogni.

L’année nouvelle est juste commencée et tous parlent des bons resolutions, mais ceci est un blog de voyage et mes objectifs sont justement des voyages…ou simplement des rêves.  

New year has just started and everyone talk about resolutions, but this is a travel blog and my aims for this year are travels…or simply dreams.

Dove vorrei andare quest’anno?

Où je voudrais aller cette année?

Where would I like to go this year?

Paris



Parigi: da quando studio francese, per un motivo o per un altro, ancora non sono riuscita a visitare la città più affascinante d’Europa, che tanti ha fatto innamorare. Vorrei passeggiare per les Champs Elysées, perdermi a Montmartre, stupirmi dentro Notre Dame e, perché no, cercare Belfagor al museo del Louvre J

Paris : depuis que j’ai commencé à étudier le français, pour une raison ou pour une autre, je n’ai pas encore visité la ville la plus fascinante d’Europe qui a fait tomber amoureux beaucoup de gens. Je voudrais me promener sur les Champs Elysées, me perdre à Montmartre, m’étonner dans Notre Dame et, pourquoi pas, chercher Belphégor dans le musée du Louvre J   

Paris: since I started studying French, for a reason or another, I haven’t managed to visit the most fascinating town in Europe yet. I’d like to go for a walk along the Champs Elysées, to get lost in Montmartre, to be shocked in Notre Dame and, why not, to look for Belphegor in the Louvre museum J 

Cardiff

Cardiff: ho scritto la mia tesi di laurea su questa città e da allora aspetto l’occasione giusta per prendere un aereo e volare in Galles e vedere di persona ciò che per ora so solo in teoria. Magari girando l’angolo troverei anche il Tardis di Doctor Who! Già che ci siamo, pare che il Galles sia uno dei posti più mozzafiato della Gran Bretagna: un bel tour della nazione non guasterebbe!

Cardiff: j’ai écrit ma mémoire de maîtrise sur cette ville et depuis alors je n’ai pas eu l’occasion juste pour prendre un avion et voler en Galles et voir ce que je connais seul en théorie. Peut-être, en tournant un coin de la rue, je pourrais trouver aussi le Tardis de Doctor Who! Vu qu’on est là, il semble que le Galles est l’un des lieux les plus beaux de la Grand Bretagne: un beau tour de la nation ne serait pas mal!

Cardiff: I wrote my graduation thesis about this town and since then I’ve been waiting for the right occasion to take a plane and flight in Wales to see in person what I know in theory. Maybe, turning a corner I could find doctor Who’s Tardis too! As we are there, it seems that Wales is one of the most breathtaking places in UK: a nice tour of the nation wouldn’t be bad!

Kyoto

Giappone: resto sul vago perché ci sarebbero tante città che amerei visitare: l’enorme Tokyo, la magica e antica Kyoto e Osaka, capitale della gastronomia giapponese, per citarne solo alcune. Sarà perché sin da piccola sono stata affascinata da questa cultura, sarà perché pratico aikido e quindi mi sento vicina alla filosofia orientale, ma questo paese così lontano continua a chiamarmi e spero di rispondergli presto. Sarebbe inoltre il mio primo viaggio in un altro continente!

Japon: je reste dans le vague parce qu’il y a beaucoup de villes que j’aimerais visiter: le très grand Tokyo, le magique et ancien Kyoto et Osaka, la capitale de la gastronomie japonaise, pour en citer quelqu’une. Peut-être parce que depuis que j’étais une petite fille j’étais fascinée par cette culture, peut-être parce que je pratique l’aikido et donc je me sens voisine à la philosophie orientale, mais ce pays si loin continue à m’appeler et j’espère de lui répondre tôt. Il serait aussi mon premier voyage dans un autre continent!  

Japan: I keep things vague because there would be many towns I’d like to visit: the huge Tokyo, the magic and ancient Kyoto and Osaka, the capital of Japanese food, just to name some of them. Maybe because, since I was a child, I have been fascinated by this culture, maybe because I practice aikido so I feel myself close to oriental philosophy, but this far country keep calling me and I hope to answer soon. It would be my first journey in another continent too!

Lecco

Lecco: non dimentico certo la mia patria! Nelle mie vene scorre per metà sangue lombardo, ma purtroppo non ho mai visto i luoghi dell’infanzia di mia madre. Voi direte: cosa stai aspettando? Giusto: cosa sto aspettando?

Lecco: bien sûr je n’oublie pas ma patrie! Pour une moitié le sang lombard coule dans mes veines, mais malheureusement je n’ai jamais vu les lieux de l’enfance de ma mère. Vous direz: qu’est-ce que tu attends? Correct: qu’est-ce que j’attends?      

Lecco: obviously, I don’t forget my country! For a half, the blood of Lombardy flows in my veins, but, unfortunately, I’ve never seen the places of my mother’s childhood. You would say: what are you waiting for? Right: what am I waiting for?

Mi fermo qui, anche se la lista sarebbe infinita. Spero di riuscire a realizzare anche solo alcuni di questi progetti. Ce la farò? Staremo a vedere J

Je m’arrête ici, même si la liste serait infinie, j’espère de réaliser même juste quelqu’un de ces projets. J’aurais succès? On verrait J

I stop here, even though my list would be endless. I hope to realize even a few of these projects. Will I succeed? We’ll see J


Enjoy yourselves!

Commenti

  1. Ti auguro con tutto il cuore di realizzare questi tuoi #TravelDreams2014 e ti ringrazio tanto per questo post... Kyoto è un sogno in comune, chissà che non riusciremo a realizzarlo? :)

    Buon anno nuovo,
    farah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto, se non tutti almeno un paio :) Sono io che ti ringrazio tanto per essere passata e aver lasciato un commento! Buon anno nuovo anche a te! Ciaoo :)

      Elimina
  2. pare proprio che in questi #TravelDreams2014 Kyoto abbia la meglio! ;) Magari ci incontriamo lì tutte insieme! Grazie per aver partecipato e per aver sognato con noi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kyoto ha quel non so che di magico che affascina tutti! Si potrebbe organizzare un viaggio tutti insieme :D Grazie a te per il commento! E' sempre bello sognare! Ciaoo :)

      Elimina
  3. Ila grazie mille per i tuoi TravelDreams2014! :D
    Il mio preferito? Kyoto.
    E anche pARIS..... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di riuscire a realizzare almeno uno dei due :D Grazie a te per la bella iniziativa Manu! Ciaoo :)

      Elimina
  4. ciao! grazie per il commento sul mio blog, il tuo è bellissimo, ti seguo con piacere! per quanto riguarda i miei traveldreams spero tanto dopo questa sessione di esami andare a fare una passeggiata a Taormina e dopo la sessione estiva andare ad Amsterdam :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Debora! Grazie mille! Non sai quanto mi rende felice sapere che il blog piace :) Ti auguro di cuore di riuscire a organizzare i tuoi viaggi: mi dicono che Amsterdam è una città stupenda, assolutamente da visitare! Grazie mille per il commento! Ciaoo :)

      Elimina

Posta un commento

Feel free to leave a comment!
I would be glad to know your opinion! ;)
Thank you! :)

Post popolari in questo blog

Impression de Sicile: Palerme

Versione italianaEnglish version
À différence de tous les autres voyages que j'ai fait, soigneusement pensés et organisés en avance, celui-là à Palerme a été tout à fait inattendu.  Bon, on m'a proposé d'y aller deux semaines avant du véritable départ, mais alors je ne savais pas encore si j'aurais pu y aller. La certitude est arrivée une semaine après, 7 jours avant de partir. Quelqu'un pourrait me dire: "Une semaine est plus que sufficent pour s'organiser". Sans doute. Mais une semaine n'a été pas assez pour me préparer à ce que j'aurais rencontré.

I palmenti di Pietragalla

English versionVersion française

“Toh, guarda che carine! Sembrano le case degli hobbit!” Ecco cosa ho pensato quando, percorrendo i tornanti della statale 169, siamo arrivati a Pietragalla e abbiamo visto sfilare davanti a noi delle piccole costruzioni che facevano pensare alla Contea uscita dalla penna di Tolkien. “Pa’, ferma la macchina!” Era impensabile lasciare quel posto senza scoprire di cosa si trattasse.
Scesi dall’auto ci siamo avventurati tra le casette per finalmente scoprire che si trattava di tutt’altro ed ecco che siamo venuti a conoscenza dell’esistenza dei palmenti.

Benvenuti all'Inferno!

Lasciate ogni speranza voi che entrate



Sabato 3 giugno ho avuto la fortuna di essere invitata dalla digital strategist delle  Grotte di Castellana ad assistere a Hell in the Cave. È uno spettacolo unico nel suo genere che ha come palcoscenico la grotta della Grave nel complesso carsico che ha reso famosa Castellana Grotte. Mette in scena l’Inferno di Dante. Sin dalla prima edizione sono stata incuriosita da questa attrazione, ma ancora non ero riuscita ad assistervi. Fino ad ora.